ormeggi

Operativo dal lontano 1991, il porto turistico si sviluppa interamente su pontili galleggianti addossati alle banchine degli antichi moli Venezia e Pescheria e su due pennelli centrali, realizzati con struttura in alluminio e acciaio e dotati di piano di calpestio in doghe di legno. L’ormeggio delle imbarcazioni avviene all’inglese con impiego di “finger” in alluminio ed acciaio perpendicolari ai pontili, dotati di gallocce in alluminio ed anelli e di un sistema di colonnette per l’erogazione di acqua ed energia elettrica.
Ogni imbarcazione ha l’obbligo di prestare la massima attenzione alle attività sportive in corso e al traffico marittimo, attenendosi scrupolosamente al regolamento del porto.